Scarica Adobe Flash Player

Indirizzo internet:   www.lelite.it/pratesi.htm
ATTO PRATESI
 


Indirizzo:
via Proba Petronia, 22
00136 Roma
tel. 06 / 35401632

Quotazione quadri:
da 800 a 6.000 €.
«Nell’attesa» - olio - 30x40
«Nell’attesa» - olio - 30x40
 
«Autunno in Maremma» - olio - 30x40
«Autunno in Maremma» - olio - 30x40
 

Pittore figurativo e paesaggista nato a Manciano (Gr), ha tenuto oltre 100 personali in Italia (Avezzano, Ferrara, Firenze, Grosseto, Manciano, Milazzo, Napoli, Roma, Taranto, Venezia) ed all’estero (Atene, Basilea, Caracas, Il Cairo, Barcellona, Madrid, Nizza, New York, Toronto, Praga, Vienna). Ha partecipato a molte rassegne nazionali e internazionali, ottenendo prestigiosi riconoscimenti. Hanno scritto di lui illustri critici, tra cui V. Abrami, A. Baldissera, F. Bartolommei, R. Boccaccini, A. Giordano, F. Greco, G. Portacci, G. Scotti, S. Tessari, G. Tuti, V. Cracas. In permanenza presso il Centro culturale Il Leone di Roma, sue opere sono esposte presso l’Ist. Italiano di Cultura di Madrid, nei comuni di Grosseto e Manciano, nella BCC di Saturnia ed in altre collezioni in Italia, Spagna, Svizzera, Germania, Austria, Brasile. «L’opera di Atto Pratesi rappresenta una coerente celebrazione pittorica del tema del paesaggio e un sincero atto d’amore per la sua terra maremmana. Nei suoi lavori si instaura un profondo sentimento di partecipazione verso la vita e la natura, mostrando un senso di sottile abbandono e di totale coinvolgimento spirituale. Ne risultano dipinti in cui affiora una sorta di semplicità di esito, frutto di una forza ispiratrice sempre nuova, proprio perchè ritrova nel perenne oggetto del suo interesse, aspetti diversi, nuovi motivi, visioni del sentimento che si offrono con rinnovata libertà espressiva e poetica. Si nota una sensibilità espositiva fatta di sintesi, una ricerca del fattore comunicativo essenziale, che supera il puro descrittivismo per giungere all’idea sostanziale. E’ un percorrere sentieri che ci riconducono a ritrovare un mondo di sentimenti, visto con purezza di cuore, un vissuto quotidiano costituito da poetica armonia. Questi dipinti mostrano un’impronta compositiva equilibrata, soppesata, calma ma anche con la presenza di un senso del movimento, ottenuto tramite una struttura segnica al contempo veloce e sicura. Nel dipinto intitolato “Nell’attesa”, una solare luminosità permea la scena, che si avvale di una scelta cromatica che predilige tonalità calde, intense, in un dialettico contrasto fra l’elemento paesaggistico e il tono scuro del tronco dell’albero, dal forte sapore scultoreo. Pennellate rapide, incisive, con colori accostati in una suadente modalità sottilmente impressionista, ma con una rinnovata e personale forza espressiva. La rappresentazione della complessità del mondo contemporaneo non la si trova solo attraverso la configurazione di dinamiche conflittuali e drammatiche, ma anche nella riscoperta di una sensibilità di tipo lirico nella relazione con le cose a noi più vicine, nelle meditata volontà di proporre un modello interpretativo che sappia ascoltare le voci segrete e assolute dell’arte.» (A. Bellani)